Come si presenta una ALT rispetto al Bitcoin?

Le criptovalute ALT (alternative) al Bitcoin sono centinaia e solo alcune di esse solleticano il contatore della Crypto più famosa! Ragionando in rapporto al Bitcoin infatti se avessimo 3 criptovalute di nome  PippoCoin, TopoCoin, PaperonCoin ….potrebbero essere quotate così:

  1. PippoCoin             0,00000003  BTC
  2. TopoCoin              0,00030000  BTC
  3. PaperonCoin         0,30000000 BTC

Nel caso n.1 la PippoCoin ovviamente vale al momento un nonnulla, la TopoCoin si aggira sulla dimensione delle monete tipo Dollaro ed Euro, la PaperonCoin è una criptovaluta molto affermata.

Un’ esperienza entusiasmante!

Bitcoin-criptovalute-alternative-Italia

Si crea un’economia rispetto ad una criptovaluta. Per alcune “virtuali” è davvero successo. Il loro valore è diventato considerevole moltiplicandosi a suon di 1000% in alcuni giorni, in alcuni mesi. E’ successo sicuramente al Bitcoin in primis ma anche e sempre di più alle criptovalute alternative che godono di un mercato che è passato in pochi mesi dall’1% al 60%  e più dell’intero crypto transato mondiale.

Quando succede?

I “primi” hanno sempre un pò di vantaggio ed alcune criptovalute sono sicuramente delle PaperonCoin, chi entra nei vari Exchange tipo Cryptopia o BTC-Alpha imparerà a familiarizzare man mano con le PaperonCoin e anche con le altre sorelle minori ma quali potrebbero essere i fattori sottostanti che aiutano l’apprezzamento di una crypto?

  1. Un progetto tecnico innovativo che migliora ad esempio gli aspetti informatici rispetto all’utilizzo della criptovaluta
  2. Un progetto economico importante sottostante
  3. Una comunità che decide di utilizzare la stessa crypto

Da “PippoCoin” a “TopoCoin”:

Se una valuta è già stata accettata in certi Exchange di fatto è già stata controllata ragionevolmente a fondo nei suoi meccanismi tecnici di funzionamento. Questa crypto ha un sito web di riferimento? Ha un marketplace dove acquistare beni e servizi? Bene, adesso ciò che conta è in qualche modo la volontà dell’osservatore rispetto all’osservato. Nel momento in cui il singolo utente decide di iscriversi al sito ed approfondire la conoscenza del progetto, aprire un Wallet cioè un suo portafoglio, minare (utilizzare le risorse del proprio hardware per estrarre ed accumulare coin) o acquistare la crypto, ecco che il “Mercato” si accorge dei movimenti e comincia ad innescare i contatori degli Exchange! Ovvio che chi acquista una PippoCoin ed è protagonista della sua trasformazione a TopoCoin o PaperonCoin non può che trarne benefici facilmente intuibili!

Una realtà nata in Italia!

Il Dinastycoin! (DCY)

Bitcoin Altcoin

  • Qui puoi iscriverti nella Comunità Dinasty-of-Freedom
  • Valuta la filosofia della Comunità e la prospettiva del Progetto
  • Con l’iscrizione ricevi 100 DCY